RIVOLUZIONE EVOLUZIONE 

Sfondo vettore creata da freepik – it.freepik.com

La transizione a modelli di business sostenibili è solo questione di tempo. Le organizzazioni, le imprese e le pubbliche amministrazioni che scelgono già da ora l’approccio sostenibile potranno avere nel breve, medio e lungo termine un consolidamento e una migliore performance della loro attività e del loro posizionamento.
Questo perché adottare una visione ecosistemica integrata di lungo periodo  può rendere aziende, enti e associazioni, maggiormente consapevoli della propria attività e dei propri impatti e può stimolarle a rivedere e migliorare i propri sistemi di gestione e a contribuire ad avere ricadute positive sulla società.

Strumenti per la transizione green
Uno degli strumenti che possono aiutare questi soggetti ad avviarsi verso il sentiero della sostenibilità è l’approccio integrato di tutti i capitali nella gestione di impresa. L’Integrated Reporting è uno strumento manageriale di rendicontazione non finanziaria che può essere implementato nell’ente, impresa o pubblica amministrazione e permette un’ampia riflessione, apportando un reale beneficio sia nei confronti dell’organizzazione interna che nei confronti dei soggetti esterni che vi ruotano attorno.
Questo strumento, infatti, consente di mettere in luce in maniera molto chiara l’utilizzo dei capitali finanziari e non finanziari nella gestione d’impresa. È uno strumento, infatti, che permette non solo di definire la missione, le strategie, la governance e le performance aziendali attuali,  ma anche di identificare le prospettive future dell’organizzazione, dei suoi stakeholder e dei rischi connessi all’attività. Proprio per questo, diventa un ottimo strumento per accompagnare enti e imprese nella transizione green e verso quello che sarà il vantaggio competitivo del prossimo futuro: la sostenibilità.

La convenienza della sostenibilità
L’investimento in sostenibilità aumenta l’efficienza energetica, eliminando sprechi e rifiuti superflui, migliora la redditività, il posizionamento sul mercato, porta ad un migliore utilizzo delle risorse, riducendo i costiAttrae inoltre persone motivate e nuovi talenti poiché le nuove generazioni desiderano sentirsi parte di progetti in cui sostenibilità e creazione di valore per l’organizzazione interna e per il territorio sono parte integrante del business. La svolta green, inoltre, apre nuove opportunità di business con aziende sensibili a questi temi e, di riflesso, aumenta la reputazione del brand, poiché lo stesso consumatore finale è spesso interessato non solo al prodotto ma anche all’azienda da cui acquista, che deve rispondere a criteri di sostenibilità: i consumatori sono disposti a pagare di più per prodotti o servizi che abbiano alle spalle imprese che mettono in campo progetti di miglioramento del proprio impatto ambientale o sociale.

L’adeguamento al Green New Deal
Alla luce, poi, del Green New Deal che si sta affacciando sul panorama europeo e che sarà il piano di ripartenza anche dopo l’epidemia del Covid-19, sarà assolutamente necessario implementare processi legati agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) sia per ricevere finanziamenti da investitori pubblici e istituzionali, sia per evitare le sanzioni che accompagneranno l’apparato normativo legato a questo piano green.

Rivoluzione
Vincere la resistenza culturale per vincere la sfida del futuro: questo rappresenta l’approccio sostenibile. Tutto questo rappresenterà un vero e proprio vantaggio competitivo sul mercato, ed è un vero peccato che moltissime imprese di medie-piccole dimensioni, che costituiscono il 95% del tessuto economico del nostro Paese, ancora non si siano avviate verso questa strada. Spesso si tratta solo di resistenze di carattere culturale poiché si tende a soffermarsi solo sugli aspetti finanziari lasciando indietro l’attenzione agli altri capitali dell’impresa. Prendere in considerazione tutti quegli elementi tangibili ed intangibili che possono fungere da base per il passo evolutivo verso una visione sostenibile e più a misura d’uomo è la vera rivoluzione che il mondo attende. Tutto ciò è alla portata anche delle piccole e medie imprese, oltre che degli enti pubblici e delle organizzazioni non profit. La fase di composizione e di implementazione di un sistema di Integrated Reporting può essere infatti ben gestita dalle risorse interne e rappresenta uno degli investimenti più rilevanti che le organizzazioni realizzeranno nel 21° secolo.

Evoluzione responsabile
La sostenibilità, dunque, conviene ed è la grande opportunità che attende tutti quei soggetti che desiderano affrontare la sfida del futuro. Lavorare insieme al territorio, alle istituzioni e al mondo dell’impresa per portare avanti questa nuova visione della vita economica e sociale è ciò che possiamo fare tutti insieme ed è questo che farà la differenza. E’ in atto una rivoluzione culturale e manageriale che ci porterà in tempi brevi ad una evoluzione del nostro sistema socio-economico.

SARA CIRONE GROUP SRL SOCIETÀ BENEFIT

Share

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Leave a Comment

Search

Category

Follow us

Latest post