Il diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona.

Articolo 3 della dichiarazione dei diritti umani
Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà ed alla sicurezza della propria persona.

Il rispetto della vita è presupposto per la realizzazione di tutti gli altri diritti umani. Il rispetto del diritto alla vita va inteso in senso completo: si persegue con l’attuazione di tutti quei diritti che hanno a che fare con l’essere umano siano essi diritti civili, economici, politici, sociali o culturali.
Il pieno godimento del diritto alla vita si realizza in stretta connessione con la libertà e la sicurezza, cioé quando l’uomo è libero dalla povertà, dall’inquinamento, da autoritarismi e dittature, da imposizioni di pensiero unico, quando è libero di professare la propria o nessuna religione, di esercitare i propri diritti di cittadinanza, di scegliere il lavoro, di realizzare un percorso di vita degna, di condividere, accogliere o perseguire obiettivi di pace e bene comune.
Per garantire ad ogni persona un futuro possibile occorre non solo l’attuazione di uno stato di diritto e il rispetto dei principi democratici, ma la vera e propria messa in opera di specifiche politiche sociali e la creazione di un contesto economico, politico, educativo che faciliti l’esercizio di questi diritti e di queste libertà da parte di tutti.

SARA CIRONE GROUP SRL SOCIETA’ BENEFIT

Condividi l’articolo

Lascia un commento

Cerca

Categorie

Seguici

Ultimi articoli