Sai cos’è il Global Climate Strike For Future? 

Le generazioni future
Domani Venerdi 15 marzo si terrà il Global Climate Strike For Future un movimento spontaneo, nato dal basso, per chiedere interventi concreti contro il riscaldamento globale e per proteggere il Pianeta. L’iniziativa è stata ispirata dall’esempio di Greta Thunberg, giovane studentessa sedicenne che sciopera davanti al parlamento svedese ogni venerdì da oltre sei mesi. Il 15 marzo sono previsti eventi in 51 Paesi del mondo. In Italia in poco più di due mesi il movimento ha visto una crescita esponenziale, con appuntamenti ogni venerdì in oltre 40 città e con mobilitazioni in programma per il 15 marzo in 80 piazze. Lo sciopero è lo strumento che i ragazzi minorenni hanno individuato per farsi sentire, non sentendosi rappresentati da nessuna istituzione. Da quando è iniziato il movimento globale #Fridaysforfuture per mobilitare le politiche contro il cambiamento climatico, i media hanno dato ampio risalto all’iniziativa in tutto il mondo:
·Guardian del 1 marzo (clicca qui) dov’è commentata  la dichiarazione del gruppo di coordinamento e dove viene mappata l’aspettativa per il 15 marzo di almeno 500.
·Link agli eventi nel mondo
·Fridays for future Italy @Fridaysforfutureitaly
·Pagina Facebook Fridays for Future Roma @FFRoma;
·Sito internet dedicato al movimento italiano

ASviS
L’Alleanza Italiana Sviluppo Sostenibile sta offrendo il suo sostegno a questa presa di consapevolezza da parte delle giovani generazioni. Al fine di valorizzare questo inedito movimento e di catalizzare l’attenzione mediatica, come rete della società civile italiana, ricordando gli obbiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda Onu 2030, in particolare ai Goal e target relativi agli SDGs 6, 7, 13, 14 e 15.

La Società Civile
Un  nuovo modello di sviluppo della comunità si sta affermando in tutto il mondo. Alla base del sistema evolutivo globale c’è un nuovo modo in cui imprese,  amministrazioni pubbliche, istituzioni e la Società Civile si relazionano tra di loro.
Il messaggio trainante è quello della salvaguardia degli aspetti materiali e immateriali del Pianeta e di diffusione della consapevolezza attorno a queste tematiche.
Un nuovo modello economico, dunque, di vita prospera nel mondo che vede la decadenza del vecchio ideale competitivo e l’avanguardismo del nuovo schema economico di Sviluppo Sostenibile dei territoridelle imprese e delle comunità.

SARA CIRONE GROUP SRL SOCIETA’ BENEFIT

Nessun commento

Invia commento